Marzo 12, 2021

Provincia di Katanga

Articoli principali: Empire Luba, Empire Lunda e Stato Katanga.

All’inizio del 17 ° secolo, la provincia è stata controllata da LUBA e LUNDA Tribù. Nelle primetriche del XIX secolo, un mercante tanzaniano di nome M’SIri fondò uno stato effimero, il regno di Yeke, che è durato fino al suo omicidio per mano dei Belgi nel 1891.

Colonizzazione BELGAEDAR

Articolo principale: Stato libero del Congo

Sotto il controllo del Belgio da circa 1884, le risorse minerarie (rame, stagno, manganese, zinco, platino, uranio) sono state sfruttate da aziende di questa nazionalità (in particolare L’unione mineraria dell’Alto Katanga) e la provincia hanno sviluppato molto più del resto del paese. Il cartello minerario belga ha utilizzato entrambi i mercenari contratti sia alle guardie di noleggio al fine di presentare alla popolazione locale e garantire il trasporto senza crescita di minerali e altre materie prime al di fuori del paese. La tribù Baluba era spesso contraria alle operazioni minerarie nella provincia, con conseguente molti dei suoi membri assassinati.

timbro postale di katanga emesso nel 1961; Sebbene Katanga non fosse un membro dell’UPU, i suoi francobolli furono ammessi in posta internazionale.

indipendente

immediatamente dopo l’indipendenza dal Congo – a giugno 1960, Katanga ha rotto le sue relazioni con il nuovo governo di Patrice Lumumba e ha dichiarato la sua indipendenza sotto la guida di Moise Tshombe, che sostenevano l’Unione Mining e diversi poteri occidentali. Lumumba è stato sostituito a capo dello stato congolese nel settembre del 1960 dopo un colpo di stato condotto da Joseph Mobutu.

Nel gennaio 1962, Katanga ha creato la propria Air Force, diretta da Jan Zumbach. Aveva dieci bombardieri Harvard T-6 e due reattori dei vampiri, quasi tutti quelli che sono stati distrutti dai soldati svedesi nel dicembre del 1962. Unità armate sotto la supervisione delle Nazioni Unite (ONU) svolte per due anni una campagna militare con l’obiettivo di Reintegrare Katanga al Congo, operazioni che culminarono con un piano nazionale di riconciliazione nel gennaio 1963.

reunificazione con il congoeditar

Nel 1966, il governo centrale congolese ha nazionalizzato l’unione mineraria dell’alto Katanga, sotto il nome di Gécamines. Nel 1971, Katanga ha cambiato il suo nome di Shaba (Parola da Swahili che significa “rame”). Durante gli anni settanta, le frequenti insurrezioni che hanno avuto luogo nella provincia di Shaba sono state schiacciate dal governo congolese con l’aiuto di poteri stranieri. Il 12 maggio 1978, ad esempio, i ribelli hanno occupato la città di Kolwezi, un centro minerario della provincia. Zaire ha quindi chiesto aiuto agli Stati Uniti, in Francia e in Belgio a ripristinare l’ordine. L’operazione è stata sigillata con 700 morti africani e 170 europei.

Nel 1997, dopo le feste di Mobutu Sey Seko per esilio, la Provincia ha nuovamente cambiato il suo nome di Katanga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *