Marzo 20, 2021

Prevalenza di insonnia in anziani residenziali e prescrizione farmacologica


Summary

I disturbi del sonno sono molto comuni nei pazienti anziani e influenzano un modo importante sia nel modo importante sia nel Stato generale della salute e nella sensazione di benessere della persona anziana. Forte Gilbert stima che la prevalenza di insonnia negli anziani sia molto alta e si avvicina al 60%. Le alterazioni del sonno sono presentate con frequenza relativa negli anziani e sono una ragione per le richieste di attenzione ripetute. Poiché alcuni autori indicano, questo avrà un impatto in un modo importante nella loro salute e in quello dei loro caregiver. Questo può motivare un aumento dell’istituzionalizzazione. Con il presente lavoro abbiamo cercato di misurare la prevalenza di insonnia in quei pazienti cronici psicotrimoniali che sono residenti e qual è la prescrizione di psicotropica per il loro controllo, oltre a studiare se c’è una relazione significativa tra diagnosi psichiatrica, diagnosi neurologica, età o sesso, la comorbidità medica e la presenza di insonnia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *