Marzo 21, 2021

Ministero dell’Istruzione

Condividi questa pubblicazione:

Tweet Condividi Stampa Mail

Il Ministero dell’Istruzione ha vinto il Premio International Literacy Award “King Sejong” da parte dell’UNESCO per il suo progetto di alfabetizzazione di base per giovani e adulti, che ha beneficiato di oltre 325.000 persone nel periodo 2011-2013.

La cerimonia di premiazione si è tenuta presso Dhaka-Bangladesh, 8 settembre 2014, nel quadro della Conferenza internazionale sull’alfabetizzazione e dell’istruzione femminile e delle ragazze. Il Ministero della Pubblica Istruzione, ha ricevuto il premio per conto di Ecuador.

Awards International alfabetizzazione concesso da UNESCO

Ogni anno, UNESCO promuove i premi internazionali Alfabetizzazione con lo scopo di onorare l’eccellenza e l’innovazione nel campo dell’alfabetizzazione in tutto il mondo. Questi premi sono premiati dall’UNESCO grazie alla generosità del governo della Repubblica popolare cinese (Award di Confucio) e della Repubblica di Corea (King Sejong Award).

Il call è rivolto a governi, istituzioni, organizzazioni e individui, che per le loro azioni nel settore dell’analicatacy sviluppano alternative educative che promuovono lo sviluppo sostenibile e la coesione sociale dei loro popoli.

88 Paesi in tutto il mondo postulati nella chiamata UNESCO per il 2014; 5 di loro sono stati premiati: Ecuador e Spagna con il “re Sejong, Algeria, Burkina Faso e Sud Africa con il” Confusium “.

Il premio King Sejong dell’UNESCO , Con cui è stato premiato in Ecuador, il 1989 è stato creato in memoria del re Sejong che ha contribuito all’alfabetizzazione attraverso la creazione dell’alfabeto coreano “Hangul”, più di 500 anni fa. Il governo della Repubblica di Corea, premia gli sforzi compiuti L’area dell’alfabetizzazione con enfasi sulla promozione delle lingue materne nei paesi in via di sviluppo.

Il premio UNESCO Confucio è stato creato nel 2005 in memoria del famoso Pensatore cinese Confucio , dal governo della Repubblica popolare cinese e si rivolge al riconoscimento delle iniziative nei temi dell’alfabetizzazione dei giovani e degli adulti senza scuola, in particolare ragazze e donne che vivono nelle zone rurali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *