Marzo 11, 2021

La prima iniezione intratumorale approvata dalla FDA per trattare tumori non metastatici della cellula del bastone nei cani

Recensito da Emily Henderson, B.Sc.nov 17 2020

Avvertenza : Questa pagina è una traduzione di questa pagina originariamente in inglese. Tieni presente che le traduzioni sono generate da macchine, non che tutta la traduzione sarà perfetta. Questo sito Web e le sue pagine sono destinati a leggere in inglese. Qualsiasi traduzione di questo sito Web e delle sue pagine Web può essere imprecisa e imprecisa nella sua interezza o in parte. Questa traduzione è fornita come comodità.

Oggi, e.e.u.u. L’amministrazione del cibo e della droga ha approvato Stelfonta (iniezione di tigilazione in tigilato) per curare i cani con tumori non metastatici a base di pelle (MCT).

La FDA approva anche StellFonta per trattare MCTS non metastatiche sotto la pelle del cane (sottocutanea), in particolare aree del tratto di un cane. StellPonta viene iniettato direttamente nel MCT (iniezione intrattumarale). StellFonta funziona attivando una proteina che si estende nel tumore trattato, che disintegra le cellule tumorali.

Questa è la prima approvazione per un’iniezione intrattumarale per provare non- Tumori metastatici della cellula del bastone nei cani. Questa approvazione offre un’opzione di trattamento aggiuntiva per aiutare a trattare i tumori locali della cellula del bastone o sotto la pelle nei cani. “

Steven M. Solomon, DVM, MPH, direttore centrale per Veterinary, FDA

MCTS è il più comune tumore della pelle cattiva e generalmente presente come un grumo o sotto la pelle. La rimozione chirurgica completa dei tumori della cella del bastone può essere difficile quando i tumori si trovano in determinate aree, come la sezione.

Quando i tumori della cella del bastone non vengono rimossi, le cellule cattive rimanenti possono iniziare a crescere e diffondersi rapidamente. StellFonta offre un nuovo modo di trattare MCT non metastatici come l’unica iniezione intratumorale approvata.

Stlofonta è disponibile solo dalla ricetta a causa dell’esperienza professionale necessaria per diagnosticare MCTS, per gestire correttamente l’iniezione Le istruzioni appropriate per la cura del post trattamento e monitorare l’uso sicuro del prodotto, incluso il trattamento di qualsiasi reazione avversa.

La scrittura di etichette per StellFonta ha un’assistenza confezionata per l’assicurazione umana dovuta al rischio di grave formazione del danno accidentale ferita dell’auto-iniezione o canna dell’ago.

Assistenza in scatola include anche diverse affermazioni riguardanti l’uso sicuro di StellFonta nei cani, tra cui: StellFonta deve sempre essere somministrata con un corticosteroide, un blocco Agente del recettore H1 e un agente di blocco H2, per ridurre il rischio di reazioni avverse. grave isuemico, compresa la morte, del degrasto della cellula del bastone.

I veterinari dovrebbero offrire il foglio informativo del cliente ai proprietari di animali domestici per informazioni importanti su Stlfonta e come prendersi cura dei loro animali domestici dopo aver loro dato loro i loro animali domestici Droga.

L’assicurazione ed efficienza dello StelFonta è stata stabilita in uno studio di 118 cani con un MCT misurabile cutaneo o sottocutaneo nella sezione inferiore. Ottanta di quei cani sono stati trattati con Stlofonta e 38 erano in un gruppo di controllo non trattato.

I cani sono stati seguiti e la reazione del tumore era quasi fissata un mese dopo la sua prima iniezione. Il regime completo di remissione dopo il trattamento con Stlfonta era del 75%.

Diciotto cani nel gruppo trattati con Stlufonta che non ha sparito il suo tumore trattato totalmente è stato ritirato con Stelfonta una seconda volta circa un mese dopo il primo trattamento , e circa un mese dopo aver ricevuto il loro secondo trattamento, il 44% di questi cani ha fatto scomparire il loro tumore completamente.

I cani nel gruppo di controllo non trattato sono stati trattati con StellFonta per prima volta un mese dopo l’inizio dello studio, e Il 62% di quei cani ha fatto sparire il loro tumore.

Stlofonta non deve essere usato per trattare MCT sottocutanee situati sopra il gomito o il vino del Reno. Stelfonta può fare ampia ferita alla formazione al sito del tumore, compresa la cellulite e grave mossa del tessuto.

Le reazioni avverse più comuni associate a StelFonta sono state ferite allenanti nelle reazioni del sito del tumore e del sito del Iniezione, come dolore, gonfiore, arrossamento della pelle, lividi, ispessimento, cicatrici e morte di alcune cellule nei tessuti.

La zoppia nella sezione, vomito, diarrea, ipoproteinemia e l’ipoalbuminemia trattata si è verificata anche. Questi erano probabilmente dovuti al processo di guarigione della ferita e all’effetto del farmaco sul tumore. La maggior parte delle ferite gradualmente riduce la dimensione o completamente risolta.

Un piccolo numero di cani ha sviluppato ampie ferite con cellulite, infezioni batteriche della pelle o grave tessuto che si muovono che si estendevano dal tumore trattato che ha portato a una lunga recupero Tempo e un’ulteriore cura della ferita.

La FDA ha concesso l’approvazione di STELFONTA a QBIOTICS Group Ltd.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *