Novembre 30, 2020

La Grande Olympiastadion di Berlino celebra i 75 anni

Non c’è una definizione migliore di quella di Thomas Wolfe, il giornalista sconsigliato e scrittore del Nord Carolina prima della quale lo stesso William Faulkner Arreso: “Ci siamo trovati dinanzi al negozio di battaglia di un grande imperatore”. Che ha scritto Wolfe quando è arrivato a Berlino nel luglio del 1936 e ha incontrato il nuovissimo Olympiastadion, costruito da Werner March … e con le bandiere naziste di 50 metri che adornarono la porta di Brandeburgo e Ünter den Linden.

Wolfe sbarcato a Berlino per scrivere dei giochi olimpici XI dell’era moderna vicino ad altri autori famosi come il riso Grantland, che ha criticato la data di apertura dei Giochi, il 1 ° agosto 1936, quando si tratta del XXII Anniversario della Dichiarazione formale della Germania nella Guerra Mondiale I. “A quel folla di 110.000 persone lo scosse qualcosa come il vento attraverso un campo d’erba … e cosa stava dando tutto un aspetto ingenuo è che è stato evidente che era al di là dei giochi”, ha analizzato Wolfe nel suo libro ” Non tornare a casa di nuovo ‘, “Non puoi tornare a casa”, pubblicato nel 1940. È considerato uno dei cinque migliori libri sui giochi olimpici. Come prologo furioso di ciò che Wolfe and Rice ha manifestato, la Spagna non poteva partecipare a quei giochi di Berlino: in questo paese, nel luglio del 1936, molte cose sono avvenute.

Le coperte destinate allo spagnolo La delegazione era per gli americani, atterrato a Bremerhaven dopo la navigazione nella SS Manhattan. In quel transatlantico e su quelle coperte percorse e avvolto James Cleveland Owens, figlio di Henry ed Emma Owens. Nipote degli schiavi dell’Alabama. Jesse Owens, il miglior atleta nella storia.

Presto, Owens è diventato un eroe per i berlinesi e per il mondo. Seguito dal curioso look di Hitler e dalle 60 telecamere che (nonostante il dottor Goebbels e il permesso di Hitler stesso) installato Leni Riefenstahl allo stadio per filmare il film Olympia, Owens catturato l’oro in 100 e 200 metri, lunghezza e relè 4×100. Qui, gli Stati Uniti hanno ceduto la pressione nazista e spinse gli ebrei Stiller e Glickman dal sollievo. La televisione è stata rilasciata. Radio Atronabo Berlino. Hitler ha sostenuto con il CIO, ma non rifiutava Owens, che non ha fatto più competere e ha puntato con FD Roosevelt, presidente degli Stati Uniti. Ha già 75 anni per Olympiastadion, la sua piscina, le sue sculture di Arno Brecher, il tuo Alone e i tuoi miti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *