Marzo 21, 2021

Joan of England, Regina della Sicilia

Juana de Inghilterra o Juana Plantagenet (Castello di Angers, Anjou, Ottobre 1165 – Abbazia di Fontevrault, 4 settembre, 1199), Queen of Sicilia e poi Tolosa Contessa .

Joan of England, regina della Sicilia

Richard I e Joan Greeting Philip Augustus.jpg

Informazioni personali

NOME IN Italiano

Joan of England Visualizza e modifica i dati in wikidata

Nascita

ottobre 1165 Visualizza e modifica i dati su wikidata
Angers Castle (Francia) Visualizza e modifica I dati su Wikidata

Death

4 settembre 1199Jul. Visualizza e modifica i dati in wikidata
fontevraud-l’abbaye (Francia) Visualizza e modifica i dati in wikidata

causa della morte

Disporder personale Visualizza e modifica i dati in wikidata

BURIAL

FONTEVRAULT ABBEY Visualizza e modifica i dati su Wikidata

Famiglia

Famiglia nobiliare

Plantagenet House

Genitori

Enrique II dell’Inghilterra Visualizza e modifica i dati in wikidata
Leonor de Aquitania Visualizza e modifica i dati in wikidata

coniuge

  • GUILLERMO II di Sicilia (da 1177)
  • Raimundo vi TOLOSA (da 1196) Visualizza e modifica i dati in wikidata

bambini

Raimundo VII di TOLOSA Visualizza e modifica i dati in wikidata

Shield

Royal Brack of England (1154-1189) .svg

Juana dall’Inghilterra. Secondo la rappresentazione dei suoi matrimoni

è stata la settima figlia di Enrique II dell’Inghilterra e Leonor de Aquitania. Pertanto, era una sorella, tra gli altri, dal cuore di Ricardo di León e Giovanni senza Terra. Ha trascorso la sua infanzia a tagli di sua madre a Poitiers e Winchester. Nel 1176, il re Guillermo II della Sicilia chiese la sua mano, e Juana partì per i domini del suo pretendente, scortato dall’arcivescovo di Canterbury, Ricardo de Dover; Il vescovo di Norwich e suo zio, Hamelin de Warenne, quinto conte di Surrey. Dopo un viaggio infortunato, Juana ha contratto il matrimonio il 13 febbraio 1177 ed è stata incoronata la regina della Sicilia presso la Cattedrale di Palermo. Il suo unico figlio, Bohemundo de Hauteville, Duke of Puglia, nacque nel 1181 e morì nell’infanzia.

Dopo la morte di suo marito, Juana fu presi prigionieri dal nuovo re, Tancredo de Sicilia, fino a suo Il fratello Ricardo Heart de León è venuto in Italia nel 1190, sulla sua strada per la Terra Santa dove avrebbe partecipato alla terza crociata. Il re inglese ha chiesto il suo rilascio e il ritorno della sua dote. Rifiutando Tancredo le sue richieste, Ricardo prese come embargo il monastero e il castello del Bagnara, che risolvevano l’inverno in Italia, dove ha attaccato e arreso la città di Messina. Prima di tali implementazioni, Tancredo ha accettato di negoziare il tema della dote.

Nel marzo 1191 Leonor de Aquitania arrivò a Messina con la fidanzata di Ricardo, Berenguela de Navarra, che ha lasciato la cura di Juana. Quando tornò in Inghilterra sua madre, Ricardo posticipava il suo matrimonio e mise la sorella e la fidanzata su una barca dalla sua flotta. Due giorni dopo, una tempesta affondò diverse navi da esso, lasciando via le principesse dalla sua strada e scatenata a Cipro, mentre Ricardo è atterrato a Creta in sicurezza. La Despota di Cipro Auto-denominata, Isaac Comneno, ha quasi catturato le principesse, ma anche se l’arrivo tempestiva del re inglese lo ha messo in fuga, prese il tesoro del crociato. Poco dopo, Ricardo era portata e confinò in un dungeon. Le principesse furono spedite di nuovo su San Juan de Acri.

Juana era la sorella preferita di Ricardo, che non la esentava da essere un pezzo nei giochi politici di suo fratello. In uno di quei piani, il nome di Joan è stato gestito come una possibile moglie del fratello di Saladino, Al-Adil, che regnerà su Gerusalemme. Juana ha rifiutato di sposare un musulmano e al-Adil con un cristiano, quindi il progetto fallì.Il re Felipe II Augusto della Francia ha anche mostrato interesse a sposare Juana, ma a quanto pare per il sospetto della consanguineità (l’ex marito di Leonor de Aquitania era stato il re francese di Luis VII), questa unione è stata scartata.

Juana infine Sposato nel 1196 con Ramón Vi de Tolosa, con il quale c’era il Raimundo VII di Tolosa. Il suo nuovo marito la trattava con alcuni sguardi. Nel 1199, quando si aspettava un secondo figlio, Juana doveva affrontare una ribellione nobiliare diretta dai Signori di Saint-Felix-de-Caraman. Fuggire dalla sua probabile sconfitta, cercava di entrare nei domini di suo fratello Ricardo in modo che lo stesse proteggendo, ma lo trovò morto sul posto del castello di Chalus. Alla fine trovò un rifugio sicuro nella corte di sua madre in Ruan.

Lì ha chiesto di salire nell’abbazia di Fontevrault, un ordine piuttosto senza precedenti per una donna sposata e incinta, ma è stata accettata comunque. È morto poco dopo aver nato a suo figlio (che viveva abbastanza duramente da essere battezzato con il nome di Ricardo) ed è stato siediti con le abitudini di Nun. Fu sepolto nella stessa Abbazia, dove un mezzo secolo dopo è stato sepolto vicino a lui, suo figlio Raimundo VII di Tolosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *