Marzo 11, 2021

Jimmy Hogan (Italiano)

hogan è considerato uno dei grandi pionieri del gioco nel continente, specialmente in Austria, Ungheria, Svizzera e Germania. In Svizzera, ha addestrato il 1924 ai giovani ragazzi BSC. In quel periodo, era anche accanto al suo compatriota Teddy Duckworth, poi Servette FC Coach, e l’ungherese Izidor “Dori” Kürschner, poi allenatore di FC Nordstern Basel, responsabile di uno dei tre gruppi regionali di preparazione della squadra nazionale svizzera Per i Giochi Olimpici del 1924 a Parigi. Duckworth prenderà la squadra fino alla finale, perdendo davanti ai giganti di quel tempo, Uruguay, 0-3. Questo è finora il più grande successo nella storia del calcio svizzero. Nel 1925 e dal 1933 al 1934, Hogan era allenatore di Lausanne Sports.

Responsabile in parte dello sviluppo del calcio nell’Europa continentale, Hogan ha formato una partnership con Hugo MEISL, formazione del gruppo nazionale dell’Austria, del Successo senza precedenti. Dopo un breve periodo come allenatore di Fulham, Hogan è tornato in Austria, dove li ha portati alla finale dei Giochi olimpici del 1936, raggiungendo la medaglia d’argento.

L’Aston Villa ha chiamato Hogan come suo manager nel novembre del 1936 . Questo è stato dopo l’imbarazzo del primo declino del club nella stagione precedente. In due stagioni, Hogan aveva guidato la villa torna alla categoria più alta.

Oltre i suddetti incarichi, ha anche addestrato team FC Dordrecht nei Paesi Bassi, MTK Ungheria e Dresdner SC. Hogan ha anche avuto una breve stagione all’inizio degli anni ’50 come allenatore di Celtic FC. Le sue idee, che hanno sottolineato un maggiore controllo della palla, sono state spesso escluse all’interno del calcio britannico, sebbene abbia avuto un’influenza di formazione sulla generazione di allenatori che sorgevano nel calcio negli anni ’60 in Ungheria, Olanda e Germania, solo per nome Ha firmato con il Brentford come allenatore nel settembre del 1948.

è a volte accreditato come uno dei responsabili della rivoluzione nel calcio europeo, che ha visto l’Ungheria ha battuto l’Inghilterra per 6-3 a Wembley nel 1953, rendendo il posto a una nuova era del calcio. Dopo il gioco, Sándor Barcs, poi presidente della Federazione Hungarian Football, ha detto alla stampa: “Jimmy Hogan ci ha insegnato tutto ciò che sappiamo del calcio”. Gusztáv Sebes, l’allenatore di quella leggendaria squadra ungherese, ha detto Hogan: “Abbiamo giocato a calcio mentre Jimmy Hogan ci ha insegnato, quando la nostra storia di calcio è raccontata, il suo nome deve essere scritto con lettere d’oro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *