Febbraio 6, 2021

Jimmy Fontana (Italiano)

Nel 1961 ha partecipato al festival di San Remo a Dúo con Miranda Martino, tema Lady Luna, composta dal Maestro Armando Trovaioli e Dino Verde.

Il suo primo Il successo era non te newera (1963), e poco dopo il suo internazionale il mondo (1965), canzone che ha conosciuto molteplici versioni in voci di altri artisti. Lui stesso ha registrato nella sua voce le versioni in spagnolo (il mondo) e in catalano (il mon). È stato registrato in un EP in catalano nel 1965 insieme a altre tre canzoni di Gianni Morandi, Rita Pavone e Donatella Moretti .. Anche il Mustang ha registrato una versione spagnola di IL Mondo.

Mia Serenade è l’album da estate in Italia nel 1967, e nel canto del 1969, Nostra Favola, versione italiana della canzone di Tom Jones del titolo originale dellilah.

Nel 1970 ha ottenuto un nuovo successo con l’Amore non è bello ( Non c’è il sittigalello), sintonizzazione del programma televisivo “Signore e Signora”, con Delia Scala e Lando Buzzanca.

Dopo un periodo di agricoltura i successi negli anni ’70, restituisce nel 1979 con Identikit, Sintonizzazione della serie televisiva “Gli Invincibilili”, che ottiene un successo discreto, confermato con Beggine, che è presentato al Festival del 1982 di San Remo de 198.

Negli anni successivi il Gruppo “Superquattro”, Avanti a Gianni Meccia, Nico Fidenco e Riccardo del Turco, con i quali ha partecipato a molti programmi televisivi Italiano.

Fontana era l’autore di numerose canzoni, in coppia a Duo con Gianni Meccia, per la sua voce e per quelle di altri artisti: il tema più famoso è Che Sarà, che ha popolare José Feliciano e il Gruppo Ricchi e Poveri al Festival di San Remo del 1971.

ha anche lavorato come attore nei film musicali.

Morì a Roma l’11 settembre 2013, a 78 anni. Sua figlia, Andrea Sbriccoli, attraverso l’Agenzia ANSA, negato la notizia che ha sottolineato come una causa di morte a una lunga malattia di suo padre. La morte si è verificata inaspettatamente durante “un tour di 5.000 chilometri per tutta l’Italia, con concerti sempre pieni di persone che lo amavano molto. L’ultimo concerto era a Terni domenica 8 settembre; ci stavamo aspettando sabato 14 nella nostra regione, i marchi , giorno in cui sfortunatamente celebriamo i loro funerali. La sua morte era dovuta ad un’improvvisa febbre alta causata da un’infezione dentale. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *