Marzo 11, 2021

Jack Nicholson rivela le differenze che aveva con Tim Burton durante la creazione dell’aspetto del Joker


L’attore e il regista Tim Burton ha affrontato l’aspetto che il personaggio avrebbe.

Ogni attore Chi ha interpretato il nemico nemico di Murciélago gli ha dato un tocco personale. Se Joaquin Phoenix ha dotato la sua versione di Joker da un forte carico psichiatrico e il Ledger Heath si è trasformato nel più grande agente di Gotham Caos, Jack Nicholson ha fatto lo stesso quando ha firmato per suonare il Gutoven in “Batman” di Tim Burton, nel 1989, facendo Il cattivo un gangster temerato.

Il famoso attore non aveva intenzione di ritrarre lui come un cattivo di comico, quindi doveva essere corretto. In un video dietro la scena del nastro, è stato rivelato che Nicholson aveva l’ultima parola sulla progettazione del trucco del Joker, qualcosa che è stato preso molto seriamente. “Abbiamo avuto molte conversazioni”, ha detto l’interprete di riunioni con Burton e il team di trucco gestito da Nick Dudman. “Creativamente, è stato molto specifico,” aggiunse.

Nicholson notò che il carattere dei fumetti aveva un mento allungato, con il quale era interessato a giocare, come visto in alcune foto condivise nel video raccolto dal giornalista di Hollywood. L’attore ha anche detto che sapeva come voleva i suoi capelli, che deriva in un confronto con Burton.

trucco il joker (jack nicholson) 'batman' dietro le quinte'Batman' Behind The Scenes

“Quando guardi i fumetti, i tuoi capelli non sono brillanti. Potresti anche vederlo come un effetto di illuminazione”, ha spiegato Nicholson, sostenendo che voleva che i capelli siano discreti, mentre Burton ha voluto verde brillante o “Clarabelle”, come lo chiamava Nicholson, in riferimento a un personaggio Disney.

“Non vuoi quel livello di pagliacci”, ha detto l’attore, e ha aggiunto che ha rassicurato il Direttore: “Non preoccuparti, cercherò di essere divertente, è il Joker.” Anche così, Nicholson ha detto che hanno testato l’idea di Burton. “Abbiamo fatto il test con la parrucca e ho subito visto che era troppo luminoso,” disse. “Cambia la parrucca, un’area molto meno verde, molto meno elemento della parrucca paura”, ha detto il regista.

L’attore ha anche sottolineato che il processo di trucco era ancora più impegnativo a causa di un’allergia che soffre e lui ha detto: “Uno dei syrilies della mia vita è che sono allergico alla gomma da masticare, l’unità di base per il trucco del film.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *