Marzo 22, 2021

Ivan de Pineda e le sue migliori consigli di viaggio per viaggiare per il mondo

pochi come Ivan de Pineda per portarti a viaggiare i posti migliori. Il conducente anteprima “un piccolo grande viaggio” stagione e si avvicina a noi il meglio dell’Argentina e del mondo. Cosa serve e come viaggia il più viaggi.

Ivan da Pineda in A nuova stagione di un piccolo grande viaggio. Foto: gentilezza TNT

Questo venerdì alle 23 anteprima la seconda stagione di un piccolo grande viaggio di TNT, Iván de Pineda viaggia per l’Argentina (e i capitoli all’estero ci porta a comprendere meglio le destinazioni e il loro popolo.

e in due giorni, 48 express! Ma la versione dei viaggiatori, non solo il turista. “Perché il modo in cui dovevamo viaggiare prima, che per prepararsi per le vacanze e caricare la macchina, è cambiato. Oggi possiamo conoscere tranquillamente un posto e vivere un’esperienza in breve tempo”, afferma Ivan.

Driver, grande conoscenza del mondo – dal suo modello di momenti, quando viveva a Madrid, Tokyo, New York e Milano-of Pineda sa come viaggiare. Ha un chilometraggio del record e conosce bene ogni angolo dell’Argentina.

Oggi ci portiamo a viaggiare diverse città e province: “L’Argentina è un paese così ricco, da nord a sud, così vario ed esteso nei suoi paesaggi e cultura che potrebbero non rendersi conto di ciò che abbiamo fino a quando qualcuno Fuori esterni e lo abbiamo marcato. Dalle salinas nel nord, quei paesaggi belli e naturali e la sua gente. Per me è stato un onore essere in grado di mostrarli “, ha detto il conducente.

Il primo che presentato era il capitolo Jujuy dove gli porse la mano alla ceramica. “E che sono molto goffo! Che qualcuno possa insegnarmi a fare qualcosa di ancestrale, della sua terra … che non va oltre un viaggio, è un’esperienza per la vita”, Ivan, con il suo 1, era. 90 m . Non va a malapena inosservato ad arrivare in un posto.

“Province San Juan, Mendoza, Entre Ríos, Tierra del Fuego, Mendoza, missioni Abbiamo aperto le porte delle loro case e della loro vita e che è eccitante, è meraviglioso. Con questa squadra lo mostriamo Uno puoi vivere in 48 ore un’esperienza reale, “ha descritto il conducente. Con Pineda come guida, città come Los Angeles, negli Stati Uniti faranno anche parte dello spettacolo. Poche mini vacanze.

viaggiatore, nessun turista.

In ciascuno dei capitoli di un piccolo grande viaggio in Ivan sarà noto a persone diverse, visitare i luoghi e entrando in fiducia , come solo lui sa come fare. Attenzione Se vedi il programma con la fame … perché ti vedrai anche mangiare, e molto!

“Penso che cosa abbiamo fatto di più durante questi viaggi è mangiare! Ma dicono che siamo Mangiamo e, attraverso i piatti la verità è che puoi ottenere l’idea della zona, la sua cultura e tradizioni “, afferma Ivan de Pineda. “Inoltre, ogni posto che abbiamo ottenuto, la gente voleva farci sapere cosa sapevano meglio come fare ed è per questo che non è stato detto!”, Assicerò dopo aver descritto dagli stufato di fiamma, gli empanadas e le torte fritte che testavano.

Si tratta di conoscere ogni posto, le tue dogane e il tuo popolo della mano di Ivan di Pineda. Foto: Deligness TNT

Il tuo migliore consiglio per qualcuno che sta per viaggiare? Capire che il miglior viaggio inizia prima, con quello precedente. Si tratta di imparare di più sul posto che stai per visitare per sfruttare al massimo l’esperienza. Quindi, sii per uno o due giorni, mi piace conoscere la cultura, la sua politica, le tradizioni, quali posti sono i più interessanti, il clima, a quanto è lontano. Ciò rende più facile per le cose e dà valore aggiunto al tuo viaggio.

Next Stagioni che viaggiano in tutto il mondo, porti souvenir? Sì, ma non solo magneti o cose del genere. Preferisco scegliere piccole cose, oggetti che mi uniscono o mi fanno ricordare qualcosa. Petriecs ma ho riservato in un angolo speciale della mia casa e che, ogni volta che li vedo mi fanno viaggiare di nuovo o ricordo l’esperienza.

al naturale, Ivan di Pineda e la bellezza dell’Argentina, venerdì 23 di TNT. Ripeti il sabato a 14 e il lunedì 17. Foto: Signorile TNT

Fatto della conoscenza, cosa devo includere nella mia valigia ? Uno che molti prendono di sorpresa è … un costume da bagno! Dove viaggio, sempre -But mai- uno. Quindi sii un posto dove non ci pensi di usarlo. Ho colleghi che hanno viaggiato in Finlandia in inverno e non immaginava di averne bisogno di averne bisogno di uno (e ne avevano bisogno). Non sai mai che puoi trovare te stesso, da una piscina in qualunque cosa …

Nel tuo continuare abbiamo trovato … di solito ho un set che viaggia sempre con me e ce l’ho lì a casa mi aspetta.Faccio con lui la mia “casa lontano da casa” (casa lontano da casa) perché mi piace fare il mio nestey dove sto andando. Lì includo una pashmina nel caso in cui sia freddo sul volo, un libro sempre -nd: Ivan de Pineda ha sempre un libro nella sua mano, cuffie (da wireless e altri, perché li perdo sempre), passaporto e io sulle carte.

carte o in contanti in viaggio? Tutto oggi è così tecnologico e così modernizzato con le carte che puoi pagare quasi tutto, quindi sii cibo da strada per le strade. Ma ci sono luoghi in cui devi sapere come adattarsi e alcuni contanti locali devi prendere. Penso a esso come soldi a mano che trovi quando ti lavi per lavare un pantalone e rivedi le tasche … devi avere qualcosa del genere nella valuta del posto.

Consegna? Ho imparato che ci sono posti dove non è fatto e altri dove ci si aspetta – e considera poco istruito di non farlo -.

Viaggi con scarpe o pantofole? Scarpe comode. E ho ovvio che li porto fuori durante il volo (ho un paio di calze extra).

T-shirt o camicie? Camicie, sempre. Attraverso gli anni ho imparato e ho un modo speciale per piegarsi in modo che non vengano tutti accartocciati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *