Marzo 10, 2021

Intervista all’autostima: ansia e depressione (prima parte)


autostima: ansia e depressione (1a parte)

Intervista con il team psicologico della psicologia ITAE Self-stima

Sebbene tutti noi indassimo ciò che è, potresti darci una definizione di autostima?

riflette l’opinione che abbiamo noi stessi e il valore che ci diamo come persone. L’autostima è il grado di amore o stime che ti senti verso te stesso. Questo è stato costruito per tutta la vita, dall’infanzia all’età adulta, e suppone un sigillo che ci accompagna tutta la mia vita. Troviamo spesso persone che non si sentono valide e in realtà sono molto competenti. Durante la revisione di quelle vite, troviamo spesso un’istruzione che valorizza più fallimenti dei successi; Queste sono persone che sono cresciute sotto le critiche. Questo paralizza e blocca e porta la perdita di opportunità professionali e personali.

Come posso misurare il livello che ho?

Un modo semplice sarebbe analizzare il tuo stile di comunicazione: è A proposito di ciò che analizzi se comunichi esprimere ciò che senti e cosa ne pensi. Se rispetti i tuoi diritti, ma rispetti anche i diritti degli altri. O se al contrario, dai preferenza agli altri a spese del tuo benessere. Guarda se ti senti sicuro, capace di prendere decisioni. Se questo fallisce, la tua autostima non ti consente di portare la tua vita a cui puoi aspirare.

e quali sono gli stili di comunicazione che indicano che abbiamo una brutta autostima?

Potremmo definire 2 stili diversi: lo stile della comunicazione passiva o non sicura e aggressiva. Il primo finge le esigenze degli altri a loro senza tenere conto dei loro diritti e dei loro bisogni mentre il secondo impone la loro opinione senza tenere conto dei bisogni degli altri (entrambi gli stili riflettono a bassa autostima). Sono persone che non rispettano né se stessi né agli altri, perdono opportunità, fanno male, si sentono soli, tesi e senza controllo. Le emozioni come rabbia, ansia e tristezza sono frequenti in loro.

Autostima, ansia, depressione

Autostima, ansia, depressione
Questa assertività ha un sacco di briciole

sì. È naturale per le persone frustrare ed essere depressi se frequentano le esigenze esterne anziché proprio, se agisce secondo ciò che gli altri si aspettano e non ciò che si sentono.

In realtà, l’ansia o la depressione possono essere A causa della bassa autostima?

in molti casi sì. Avere la bassa autostima ci fa ci fa sentire bene con noi stessi e questo ci rende vulnerabili a sperimentare sentimenti di ansia e uno stato d’animo basso. È un fattore negativo aggiunto quando viene attivato da uno qualsiasi di questi disturbi. Un’autostima sana è incompatibile con ansia o tristezza a meno che non sia un fatto esterno (morte di alcuni amato, una situazione di lavoro complicata, rotture sentimentali, ecc.). E se questi succedono una buona autostima contribuirà a ciò che possiamo affrontarli con maggiore capacità e temperamento.

Assistenza psicologica. Consultazione con uno psicologo a Barcellona. Prima visita gratuita
Assistenza psicologica. Consultazione con uno psicologo a Barcellona. Prima visita gratuita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *