Marzo 20, 2021

Indice (Italiano)

8 ottobre 2014 01:13 PM

Di: Mike Stobbe / AP | New York

Gli americani vivono più anni, secondo un nuovo rapporto del governo riempito la maggior parte delle buone notizie. L’aspettativa di vita negli Stati Uniti è aumentata di nuovo e il tasso di mortalità è diminuito.

Le tariffe abbassarono o rimaste invariate per tutte le cause della morte, con un’eccezione: il tasso di suicidio è arrivato al suo livello più alto nell’ultimo livello 25 anni. La figura ha perseguito dal 2000 e “è davvero difficile dire perché”, ha detto Robert Anderson, che supervisiona l’ufficio dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC per le sue iniziali in inglese) che ha rilasciato il rapporto oggi.

La relazione annuale ha analizzato le morti nel 2012 e ha trovato:

# 1. L’aspettativa della vita negli Stati Uniti per un bambino nato nel 2012 era di 78 anni e nove mesi e mezzo, circa sei settimane più che aspettative nel 2010 e nel 2011, che è un record.

# 2. Per una persona di 65 anni, il CDC stima che gli uomini possano vivere altri 18 anni e donne intorno a 20 e mezzo di più. La differenza tra uomini e donne aumenta leggermente rispetto al 2011.

# 3. 2,5 milioni di decessi sono stati registrati nel 2012 o circa 28.000 in più rispetto all’anno precedente. L’aumento era previsto, riflettendo la crescita e l’invecchiamento della popolazione, Anderson ha detto.

# 4. Il tasso di mortalità infantile è diminuito marginalmente, ad un nuovo tasso di registrazione verso il basso del 5,98 per 1.000 nascite. Questa è una figura storica, ma il tasso di mortalità infantile negli Stati Uniti continua ad essere superiore rispetto alla maggior parte delle nazioni europee.

# 5. I tassi di mortalità del popolo in bianco e nero sono caduti, ma è rimasto stabile quello degli ispanici. Tuttavia, il tasso di mortalità degli ispanici è ancora inferiore a quello del bianco e nero non ispanico.

# 6. Le principali cause della morte sono ancora le stesse, con malattie cardiache e cancro che portano la lista; Il suicidio è il 10 °.

Il tasso di suicidio è aumentato più del 2%, a 12,6 morti per suicidio per 100.000 americani. È la cifra più alta dal 1987, quando il tasso era 12.8.

Alcuni ricercatori indicano che suicidi aumentano durante i tempi economici difficili, ma questa tendenza è persisteva prima, durante e dopo la recessione dal 2007 al 2009. Alcuni Gli specialisti hanno affermato che la vendita e l’abuso del consumo di analgesici da prescrizione nell’ultimo decennio è stato un fattore contributivo.

Qualunque sia la ragione, “è qualcosa di sorpresa”, ha detto Solveig Cunningham, un ricercatore universitario di Emory University ha studiato tassi di mortalità durante gli eperti di difficoltà finanziarie.

Statistiche suggeriscono in generale che la nostra società è migliorata nella gestione medica di condizioni come il diabete e la malattia cardiaca, ha affermato. Ma forse “non siamo in grado di gestire anche la malattia mentale, che ha dei risultati devastanti”, come aumento del tasso di suicidio, aggiunto.

Il rapporto CDC raccoglie informazioni da tutti i certificati di morte negli Stati Uniti nel corso del 2012. I ricercatori utilizzano i tassi di mortalità per proiettare quanti anni vivranno le persone.

Premi qui per visitare la nostra copertina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *