Marzo 12, 2021

I pazienti con il cancro del rene hanno risultati migliori quando l’intero rene non viene rimosso, secondo uno studio dell’UM | Spagnolo

Chirurgia che rimuove il tumore è preferibile alla rimozione di tutto il renale Ann Arbor, Michigan.- Pazienti con cancro al rene che solo il tumore è stato rimosso ha avuto migliori tassi di sopravvivenza rispetto ai pazienti che sono stati rimossi tutti i reni, secondo uno studio da parte dei ricercatori nel centro del cancro integrale dell’Università del Michigan. Dopo una media di cinque anni, il 25% dei pazienti che aveva una cosiddetta nefrectomia parziale, in cui furono rimossi solo il tumore e un piccolo margine di tessuto sano, era morto mentre il 42% dei pazienti che avevano la nefrectomia radicale, In cui l’intero rene è stato rimosso, era morto, come determinato da questo Estlo che è pubblicato nella questione del 18 aprile del Journal of American Medical Association. “Nel caso di pazienti che sono candidati per una nefrectomia parziale, dovrebbe essere l’opzione di trattamento preferita. Troviamo che i pazienti che erano più giovani o che avevano condizioni mediche esistenti hanno beneficiato di più dalla nefrectomia parziale”, ha detto il capo dell’autore JUI Studio Tan, Urologist residente presso la Scuola di Medicina dell’UM. I ricercatori hanno analizzato i casi di 7.138 beneficiari di Medicare che avevano il cancro dei reni nelle prime fasi e fino a otto anni dopo il trattamento. I pazienti erano probabilità uguali a morire per il cancro del renale era il tipo di intervento chirurgico che avrebbero ricevuto, il che indica che ciascuna delle procedure era uguale a curare il cancro. La discrepanza è stata trovata nel numero di pazienti che erano morti per qualsiasi causa. Lo studio ha dimostrato che se solo sette pazienti hanno scelto la nefrectomia parziale invece della nefrectomia radicale, quella Vorrei salvare un’altra vita. I tumori renali rilevati nelle loro prime fasi sono diventati più comuni di recente. Vengono spesso scoperti per caso quando i pazienti subiscono un esame a raggi X o una tomografia calcolata da qualcosa che non ha alcuna relazione. “Mentre più persone sono identificate con quei piccoli tumori nelle loro fasi iniziali, c’è più interesse per capire qual è il miglior trattamento per questi pazienti”, ha detto l’autore senior David C. Millar, assistente professore di urologia a scuola di Um Medicine, e Membro dell’Istituto per la politica e l’innovazione dell’assistenza sanitaria, dell’UM. La questione, tuttavia, è se la nefrectomia parziale, che è una procedura tecnicamente più difficile ed è potenzialmente collegata a più complicazioni di breve termine, è preferibile alla nefrectomia radicale . La rimozione di un rene può aumentare il rischio di malattia renale cronica, che è associata a disturbi lipidi, malattie cardiovascolari e insufficienza renale. Il dibattito è simile in ciò che si riferisce alla chirurgia per il cancro al seno, dove gli studi hanno scoperto che una lumpectomia, o estirpazione del tumore, seguito da radiazioni ha risultati paragonabili alla mastectomia n che viene rimosso tutto il seno. Mentre in questo caso la decisione è collegata come transazione cosmetica, la transazione nel caso del cancro del rene è con un rischio potenzialmente maggiore di complicanze a breve termine nella nefrectomia parziale o della prevenzione della malattia cronica cronica a lungo termine. “Questo studio non propone che ogni paziente con il cancro del rene nelle sue prime fasi dovrebbe avere una nefrectomia parziale. Sì, sostiene la nozione che dobbiamo espandere l’uso della nefrectomia parziale e metterlo, il più possibile, come trattamento preferito Opzione per il trattamento per i pazienti con piccoli tumori Al fine di ottimizzare la sopravvivenza a lungo termine “, ha detto Millar. Statistiche del cancro del rene: quest’anno circa 64.770 persone negli Stati Uniti avranno una diagnosi di cancro del rene e circa 13.570 moriranno per questa malattia, Secondo la società del cancro americano. Contatto (Spagnolo): Vivianne Schnitzer
Telefono: 1-734-763-0368 Contatto (Inglese): Nicole Fawcett

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *