Marzo 13, 2021

I democratici vogliono il nome di John Wayne, una statua presa dall’aeroporto

Santa Ana, California (AP) – nell’ultimo movimento per cambiare i nomi dei luoghi alla luce della storia razziale di Gli UU USA, i leader del Partito Democratico della contea di Orange stanno prendendo il nome, la statua e altre somiglianze con la leggenda del film John Wayne escono dall’aeroporto della contea a causa dei loro commenti razzisti e intolleranti.

Il Los Angeles Times ha informato che all’inizio di questa settimana, i funzionari hanno approvato una risoluzione di emergenza che condanna le “affermazioni razziste e intolleranti del Wayne in un’intervista del 1971 e chiedono al consiglio di amministrazione dei supervisori della contea di Orange che ritirano il loro nome, Statua e altre somiglianze dall’International. Aeroporto.

La risoluzione ha richiesto al Consiglio di “ripristinare il suo nome originale: Aeroporto di Orange County.”

“Gli sforzi sono stati fatti in passato per raggiungere questo obiettivo e ora stiamo mettendo il nostro nome e il nostro sostegno in questo per essere sicuro che ci sia un cambio di nome”, ha affermato Ada Briceño, presidente del Partito Democratico della Contea di arancione.

Secondo coloro che hanno elaborato la risoluzione, lo sforzo di espellere Wayne, un residente a lungo termine della contea di Orange che è morto nel 1979, fa parte di “un movimento nazionale per eliminare simboli e nomi di Supremazia bianca (che sono) Rimodellando le istituzioni statunitensi, monumenti e aziende, organizzazioni senza scopo di lucro, leghe sportive e attrezzature. “

In un’intervista con la rivista Playboy del 1971, Wayne rende le dichiarazioni intolleranti contro i neri, il I nativi americani e la comunità LGBTQ.

Ha detto: “Credo nella supremazia bianca fino a quando i neri sono educati a un punto di responsabilità. Non credo nel dare all’autorità e alle posizioni di leadership e del giudizio a persone irresponsabili. “

Wayne ha anche detto che, sebbene non tollerasse la schiavitù”, non mi sento colpevole per il fatto che queste persone fa persone fa erano schiavi. ”

L’attore ha detto che non ha sentito rimorso per la sottomissione dei nativi americani.

“Non penso che abbiamo fatto sbagliato decollo in questo grande paese. … (o) Il suo supposto furto di questo paese da loro era solo una questione di sopravvivenza”, ha detto. “C’era un gran numero di persone che avevano bisogno di una nuova terra, e gli indiani stavano trattando egoisticamente di stare con esso.”

Wayne chiamava anche film porverti come “Easy Rider” e “Midnight Cowboy” e usato Un insulto gay per fare riferimento ai due personaggi principali dell’ultimo film.

Il supervisore della contea di Orange, Don Wagner, ha detto ai tempi che aveva appena saputo della risoluzione democratica e che non era a conoscenza del tuo scrittura o merita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *