Marzo 11, 2021

Confederazione Autismo Spagna

International Asperger Syndrome Day

Intervista con Macarena Barba

Macarena Barba ha 27 anni, vive a Madrid e al lavoro come registratore di dati. La sindrome di Asperger diagnosticata a 18 anni ha studiato la progettazione grafica e la produzione editoriale. Nel suo tempo libero fa artigianato, come Alebrijes, meninas o figure con la porcellana fredda. Modifica anche video e ha un canale su YouTube () in cui mostri i tuoi lavori manuali e caricano piccoli report dalle tue visite a diverse città.

Il 18 febbraio Il giorno internazionale della sindrome di Asperger è celebrato. Per coloro che non hanno mai sentito parlare di questa sindrome, potresti spiegare brevemente cosa consiste di?

è un tipo di disturbo degenerativo dello sviluppo che entra nel gruppo di disturbi dello spettro autistico. Coloro che hanno questa condizione speciale spesso non capiscono uno scherzo, doppi sensi, irons, ecc. E costa loro molte volte per relazionarsi con le persone. Una persona con questa condizione diventa quasi sempre il bersaglio delle molestie scolastiche a scuola e nella fase adulta, quando si trova un lavoro, sono respinti perché non importa quanto siano spiegati e hanno dimostrato che questa condizione non implica alcun problema, noi siamo considerato persone inutili per avere questo tipo di disabilità.

Sebbene non possa essere generalizzato, quali caratteristiche potrebbero definire una persona con Asperger?

Persone speciali con un quoziente intellettuale per sopra la media , interessato solo da un campo specifico (nel mio caso, arte e design grafico), nervoso, che vuole avere amicizie ma a causa della loro condizione, li costa; Persone molto laboriose, con molti incoraggiamento di voler dimostrare ciò che vale la pena. Siamo persone che fidati di dover dare un buon consiglio.

Quando hai diagnostica la sindrome di Asperger? In che modo la tua vita ha cambiato quella diagnosi?

Sono stato colto con sorpresa, perché non sapevo che avevo questo tipo di disordine e ho detto “questo spiega perché mi costa fare questo e l’altro. “La diagnosticata quando hai iniziato a studiare FP a 18 anni, ma con il passare del tempo ho imparato ad accettarlo e mantenere la testa alta. Ma poco dopo aver soggiornato disoccupato alla fine degli studi, ho dovuto affrontare molte barriere, tra loro Voglio evidenziare, il fatto di essere respinto in una certa posizione richiesta dal semplice fatto di avere il tè.

Che tipo di supporto ti aiuta nella tua vita quotidiana?

La mia famiglia, ovviamente, l’Asperger Madrid Association e la Fondazione Angel Riviere.

Quali barriere sei nel tuo giorno per giorno nel tuo ambiente?

Persone che non sanno cosa è questa sindrome, il rifiuto di avere questa condizione nelle diverse interviste di lavoro che sono andato, le molestie che ho sofferto a scuola perché è diverso dagli altri, che non l’ho fatto Unthen né dimmi … Ci sono così tante vita per noi, sia sul posto di lavoro che a scuola, è molto difficile da sopportare e siamo molto infelici per questo.

Attualmente lavori? Cosa diresti a coloro che pensano che le persone con il tè non possano funzionare?

Attualmente sto lavorando come registratore di dati in ilunion in una consultazione medica, non era quello che ho studiato, ma doveva accettare questo lavoro o continua in disoccupazione.

Alle persone che pensano che non lavoriamo: sono sbagliati, possiamo lavorare e se pensiamo che siamo persone inutili, non sanno che tipo di persona respingeva, perché quella persona speciale può aiutare molto più di quello che pensa, e che una persona così “rara” che sanno oggi possa essere per domani un lavoratore fatto e giusto che ha illusioni, abilità e molto desiderio di lavorare e aiutare gli altri. Se molte volte ci vediamo che abbiamo Ho appena lavorato in lavori noiosi è perché non ci lasciano mostrare il nostro talento e sono stati appena respinti nei centri di lavoro in cui vogliamo integrarci davvero.

La inclusione del lavoro è una delle esigenze fondamentali del collettivo. Quali altri diritti consideri più violati per le persone con la sindrome di Asperger?

Ci è negata il diritto di formare Una famiglia, scegli le cose sempre per noi invece di lasciarci scegliere di scegliere noi, discriminano contro di noi e, Soprattutto, siamo esclusi nei gruppi sociali.

Secondo te, in quali aspetti è necessario influenzare più per ottenere la piena inclusione sociale di persone con il tè?

Quelle persone sapere cosa vorrei chiedere ad esempio, una persona con il tè, le nostre condizioni e i nostri diritti e che diamo la nostra voce nella nostra lotta per i nostri diritti.

Per quanto riguarda le donne con Asperger, consideri che il tuo La realtà è meno visibile di quella degli uomini?

Una donna con questa condizione è molto difficile, perché non solo deve affrontare questa disabilità, deve anche affrontare le condizioni che vivono e soffrono per essere una donna e soffrire molte condizioni imporre.

Quali aspetti ti piace del tuo modo di essere?

Il mio gusto per l’arte, non solo quello che abbiamo qui, anche da altri paesi, specialmente quello che ha Messico (la sua Alebrijes, i suoi Catriani, la sua cultura). Sono anche una persona molto attiva, volendo vivere, volendo incontrare nuove persone, per insegnare le mie capacità come un layout di design e editoriale.

Pensi che la celebrazione del giorno della sindrome internazionale di Asperger abbia effetti Positivo per il collettivo?

per noi sì, ma essere una condizione quasi sconosciuta dalla maggior parte delle persone, più campagne che aiutano a sensibilizzare su questo transno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *